La copertura nelle opzioni binarie sulle valute

Trading binario

Per molti investitori, la copertura è uno dei concetti più difficili da comprendere.

Fortunatamente, la copertura nelle opzioni binarie è molto facile da capire:

“La copertura è una forma di gestione del rischio.”

Se si tiene una posizione in qualsiasi strumento finanziario, si accetta il rischio che l’attività cambierà in termini di valore. Ovviamente, più si è investito, maggiore è il rischio. La copertura è un modo per mitigare il rischio.

Ecco la grande difficoltà nella comprensione della copertura, ma la copertura è più semplice di quanto si immagini, può essere sinteticamente spiegata come un tipo di assicurazione contro una perdita.

Diamo un esempio di copertura della valuta per poi discutere della copertura per le opzioni binarie nelle monete di scambio.

Esempio: si desidera acquistare petrolio e si dispone di dollari per farlo. La paura è che i dollari possono perdere valore nel tempo che intercorre tra l’acquisto dei dollari e il loro utilizzo per comprare petrolio. Invece di comprare dollari, si compra un’opzione put su USD, in questo modo, se il dollaro scende di valore, si esercita l’opzione per ridurre al minimo la perdita.

Quindi, una opzione secondaria è quella di acquistare alcuni dollari ora, per compensare la possibilità che il dollaro salirà di valore.
La copertura nelle opzioni binarie sulle valute.

Le opzioni binarie sono un tipo di speculazione finanziaria che comporta dei rischi, ma il grande vantaggio delle opzioni binarie è che il rischio è minimizzato dalla natura dell’opzione stessa. In alcuni mestieri si può acquistare un’opzione binaria su una moneta per non più di dieci dollari, che rappresenta poi l’intero rischio.

Diciamo che avete acquistato un’opzione binaria sul dollaro per euro 100. Mentre il periodo di opzione progredisce, il dollaro è in aumento in termini di valore, ma la volatilità è bassa. C’è sempre la possibilità che il dollaro inizi a perdere valore e che l’opzione che sembrava promettente bene, potrebbe improvvisamente cambiare direzione.

in-the-money: si ottiene l’investimento più la percentuale, che mediamente è dell’80% dell’investito;
out of the money: si perde l’importo investito o con una opzione del 15% di ritorno.

Se sei un investitore più conservatore, hai una grande opportunità, si chiama copertura, esempio, se il dollaro sale di valore contro la tua aspettativa, è possibile acquistare una opzione binaria put, allo stesso tempo dell’opzione originaria.

Ci sono tre possibili esiti per le tue due opzioni binarie:
– Se il dollaro continua a salire, si concluderà in-the-money sulla prima opzione, ma not money per la seconda.
– Se il dollaro scende al di sotto del primo prezzo di esercizio, sarà in out-of-the-money sulla prima opzione, ma in denaro per la seconda.
– Se il dollaro scende, ma ancora termina sopra il primo prezzo di esercizio, finirà in-the-money su entrambe le opzioni.

Nel primo e nel secondo esempio i risultati sono quasi in pareggio. ma è molto importante capire da questo esempio, che la copertura non poteva finire out-of-the-money su entrambe le opzioni.

Conclusione

La copertura è qualcosa che facciamo nella vita di tutti i giorni, senza nemmeno rendercene conto. Se il meteo prevede pioggia, prendiamo un ombrello, e lo utilizziamo come una copertura per la pioggia. La copertura sugli investimenti non è poi così intuitivo come nella vita di tutti i giorni, ma non è meno importante.

Come si è visto nel nostro esempio, la copertura non sempre funziona; ma quando lo fa, è un grande vantaggio per voi.

www.tradingopzionibinarie.com

Continue Reading

Strategie di trading e tecniche online

Strategie di trading

Indicatore di Fibonacci

Ci sono una miriade di indicatori tecnici utilizzati dai professionisti della finanza. Ogni operatore ha la sua preferenza e utilizza un indicatore piuttosto che un altro a seconda dello strumento finanziario e il mercato di riferimento. Ad esempio, per speculare sulle opzioni binarie i trader spesso si basano sul ritracciamento di Fibonacci e la RSI (Indicatore Strengh relativo) per anticipare gli sviluppi futuri dei prezzi dei beni. Questi due indicatori non sono gli unici utilizzati per sviluppare strategie di investimento su questi derivati, ma offrono una buona base di lavoro a condizione che si sappiamo come usare in modo corretto.

Introduzione all’indicatore di ritracciamento di Fibonacci

Leonardo Fibonacci era un matematico italiano che ha scoperto che i valori spesso evolvono in cicli dettati dal rapporto aureo 0,618, che non è né più né meno che l’inverso dell’oro 1618. Su questa base è stato in grado di prevedere diverse aree possibili di ritiro di ogni valore rispetto alla crescita. I punti di ritracciamento sono 33%, 50% e 66%. Il ritracciamento del 50% è il più usato.

E’ possibile ottenere altri punti di ritracciamento di Fibonacci utilizzando i numeri,: i valori dei punti di ritracciamento sono 23,6%, 38,2%, 50%, 61,8% e 100% e questi sono i valori che i professionisti preferiscono (quelli forniti dalla teoria di base). Questi valori consentono di individuare meglio le opportunità e le potenzialità del declino dopo l’aumento, perché, come si suol dire gli alberi non crescono fino al cielo, in modo che qualsiasi aumento un giorno o l’altro dovrà sottoporsi a una correzione.

http://www.tradingopzionibinarie.com/strategie-opzioni-binarie/

Definire le zone sugli acquisti e le vendite del RSI

Questo indicatore appartiene alla classe degli indicatori sviluppati nel 1978 da J. Welles Wilder chiamato anche oscillatore. E’ uno degli indicatori temporali più utilizzati da Chartists in quanto contribuisce a definire le aree di ipervenduto e ipercomprato.

Il suo valore è sempre compreso tra 0 e 100, in un periodo di 14 giorni, anche se i periodi di cinque e nove giorni possono essere utilizzati in determinate condizioni.

La zona di ipercomprato è spesso individuata tra 80 e 100, e la zona di ipervenduto è compresa tra 0 e 20. Queste aree sono abbassate in periodi di elevata volatilità per evitare falsi segnali.

Come interpretare i segnali provenienti dali’indicatore RSI?

L’analisi della RSI si occupa soprattutto di attraversare le linee di ipervenduto e ipercomprato. Pertanto, se l’indicatore incrocia alto il livello 70, ciò indica generalmente che il valore viene considerato troppo comprato e una tendenza di correzione sembra probabile. Questo superamento ci consegna in teoria un segnale di vendita. Nella direzione opposta, se l’RSI cade nella zona di ipervenduto – al di sotto del livello 30 – l’attività è ipervenduta. Ciò significa, in teoria, che un ritorno a un trend rialzista è possibile. Attraversando la linea di ipervenduto in realtà ho un segnale di acquisto.

Gli indicatori tecnici

Il ritracciamento di Fibonacci e l’RSI sono solo due indicatori tecnici tra i tanti. Si potrebbe anche citare il MACD, fasce di Bollinger e lo stocastico lento, tutti e tre molto popolari tra i trader di opzione binaria.

http://www.tradingmania.it/opzioni-binarie/strategie/

Continue Reading

Guadagnare con una strategia di Opzioni Binarie

forex

La ragione fondamentale che spinge ogni persona ad iniziare a fare trading sono i soldi.

Ci sono molti modi per raggiungere questo obiettivo e non c’è nessuna singola strategia che può essere utile per tutti. Ci potrebbe essere una strategia che si adatta bene a una persona ed è in grado di generare buoni profitti, mentre la stessa strategia potrebbe non funzionare così bene per un’altra persona. Insomma ci sono molte strategie per quanti sono i commercianti e si deve trovare la strategia di opzioni che funziona meglio per voi.

Minimizzare i rischi è la prima regola per delle strategie di Opzioni Binarie:
– Evitate di posizionare grandi scommesse per evitare grossi rischi.
– Non investire tutti i vostri soldi su una singola opzione, se questa singola opzione non riesce, si perde tutto quello che avete investito in un solo colpo.
Diversificate i vostri investimenti.

Dovete essere prudenti non investite tutti i vostri soldi in singole operazioni, non fatevi governati dalle emozioni, ma seguite un piano di gestione del denaro e del rischio per evitare delusioni.

Strategia a 1 minuto

Strategia Momentum di opzioni binarie:
Questa strategia viene fornita con un rapporto vincita/perdita del 84%/16%. La base di questa strategia di opzioni binarie si riferiscono all’indicatore di tendenza avanzata attraverso un filtro di volatilità che è abbastanza semplice da calcolare.

Dovete ottenere una corretta comprensione di tutti gli aspetti tecnici prima di iniziare un commercio e rendere la tua strategia di opzioni binarie vincente.

– Acquistare l’opzione CALL: Indicatore di Volatilità precedente con 5 giorni e una Gamma superiore a 800 (80 pips)
– Acquistare l’opzione PUT: Indicatore di Volatilità precedente con 5 giorni e una Gamma superiore a 800 (80 pips)

Un’altra strategia vincente opzioni binarie è l’effetto di knock-on:
Questa strategia si basa sulla teoria delle correlazioni.

Ogni volta che c’è un movimento verso il basso/alto di una attività sul mercato di opzioni binarie con una corrispondente verso l’alto/basso di un’attività correlata. Per comprendere meglio questa strategia si dovrà sviluppare una comprensione dei prodotti correlati.

Una volta sviluppata questa correlazione, diventerà facile per voi fare previsioni accurate per migliorare le possibilità di fare profitti attraverso la correlazione di opzioni binarie.

Correlazioni Asset:
– Dollaro VS oro: questa relazione funziona inversamente cioè, quando uno di questi ha un andamento verso l’alto, l’altro scende. Questo perché le condizioni di mercato stabili prestano il loro sostegno al dollaro conferendogli così una spinta verso l’alto e qualsiasi turbolenze nei mercati conducono al rafforzamento dell’oro.
CHF (franchi svizzeri) e AUD (dollaro australiano): sono direttamente correlati, si rafforzano con l’oro e viceversa. Così, quando si inserisce una opzione Call oro/USD, inserire un’opzione put su USD/CHF o USD/AUD così se il prezzo dell’oro sale poi di conseguenza il prezzo dell’USD scende quindi la vostra opzione call oro/USD è in perdita, ma questo sarà coperta dai guadagni USD/CHF e USD/AUD.
– Petrolio VS USD/CAD: il petrolio è un prodotto essenziale responsabile dell’andamento dell’economia globale. Il petrolio è inversamente proporzionale al USD e direttamente correlato al CAD (dollaro canadese), come il Canada è il principale esportatore di petrolio, l’America è il più grande importatore di petrolio; questa correlazione fa si che quando i prezzi del petrolio salgono, il tasso CAD sale e USD scende.
– Argento VS AUD (Dollaro australiano): l’argento è un bene essenziale. La Cina è un grande importatore di argento mentre l’Australia è il principale esportatore. Quando la richiesta di argento in Cina sale i prezzi salgono a causa del maggior consumo, di conseguenza i prezzi USD/AUD si correlano in maniera positiva con l’argento.

Proprio come ogni business richiede una comprensione approfondita dei vari fattori che sono responsabili del vostro successo, lo stesso vale qui. Per ottenere risultati efficaci utilizzando queste strategie e guadagnare profitti, si dovrà dedicare un sacco di tempo per imparare le basi e successivamente mantenere l’aggiornamento delle vostre conoscenze.

L’essere guidati dalla conoscenza e non dalle vostre emozioni, è il giusto approccio alle opzioni binarie.

Forse un giorno sarete in grado di sviluppare una vostra strategia vincente di opzioni binarie, nel frattempo seguite i nostri suggerimenti.

http://www.tradingmania.it/opzioni-binarie/strategie/

Continue Reading

Trading binario grande occasione per guadagnare

Trading binario

Il trading online rappresenta una grande opportunità di investire su noi stessi che in molti casi va ben oltre il puro e semplice aspetto economico.

Esperienza affascinante sotto molti punti di vista, con il trading online le opportunità di guadagnare sono pressochè illimitate, e non è affatto raro trovare persone anche di prima esperienza le quali riescono in brevissimo tempo a capire il funzionamento e guadagnare cifre consistenti indipendentemente da rialzo o dal ribasso dei prezzi di un qualunque “Asset” finanziario (azioni, Indici, Materie prime, valuta, etc).

Stiamo ovviamente parlando delle opzioni binarie, di un prodotto speculativo costruito dall’industria finanziaria per offrire agli investitori l’occasione di investire in Borsa indipendentemente dall’andamento dei mercati, se positivo o negativo, ma offrendo a tutti la possibilità di investire in qualsiasi momento della giornata su di un sistema che prevede di generare un guadagno dalla semplice previsione circa l’oscillazione, al ribasso o al rialzo, dei prezzi degli “Asset” (azioni, Materie prime, Forex, Indici, etc).

Il mercato, sappiamo, ripete sempre i stessi movimenti di prezzo, o in salita o in discesa.

Fare trading con le opzioni binarie, quindi, non è affatto difficile, anzi, all’opposto, è molto più facile che non investire con altri strumenti finanziari.

Tuttavia, per quanto facile sia fare trading binario, non bisogna mai commettere l’errore di pensare a questa forma di speculazione come a qualcosa di scontato in cui per vincere è sufficiente aprire un conto di trading e cominciare a negozioare.

Le opzioni binarie sono il muro portante del trading online, e garantiscono una miriade di possibilità per fare profitti con la Borsa a patto, però, che vengano approcciate con tutte le attenzioni del caso.

Questo per sottolineare che un approccio scansonato e superficiale, privo delle dovute cautele e approfondimenti della materia, porta inevitabilmente a risultati catastrofici.

Facili e alla portata di chiunque, con le opzioni binarie, si legge spesso, si vince tanto ed è molto più facile vincere che perdere.

Vero in parte, nella misura in cui si ha ben chiaro il concetto per cui se si vuole guadagnare bisogna essere disposti ad imparare, approfondire e anche, purtroppo, a far fronte a delle sconfitte.

Per cercare di evitare di commettere pericolosi salti nel buio, si deve sempre pensare al mercato del trading online come un luogo in cui i broker online, gestori delle piattaforme di trading, svolgono un ruolo fondamentale al servizio degli investitori.

Le moderne piattaforme di trading, (broker opzioni binarie) infatti, hanno raggiunto dei livelli tali per cui riescono sempre a consigliare gli utenti circa le migliori opportunità d’investimento.

Questo grazie ai sofisticati sistemi computerizzati (grafici, proiezioni, storico dei prezzi, etc) che consentono di monitorare il mercato dei prezzi e riuscire a prevederne con un certo anticipo quale che sarà il suo andamento.

Motivi, questi, che dovrebbero indurci ad approfittare delle nuove tecnologie offerte dal settore le quali che ci consento di investire nel trading online in modo più semplice e sicuro.

Continue Reading

Come investere nel trading delle opzioni binarie

Come investere nel trading delle opzioni binarie

Come guadagnare soldi investendo nel trading delle opzioni binarie

Una delle principali attrazioni del trading online in opzioni binarie è che c’è, naturalmente, un elemento di abilità coinvolto nello scegliere un tipo di Asset o di Opzioni Forex in commercio piuttosto di altre, e sia che siate il tipo d’investitore che ama tenere tutto sotto controllo o quello che legge religiosamente tutte le più recenti news finanziarie, i profitti, visti da questa prospettiva saranno sicuramente di successo e continuativi.

In questo articolo ci accingiamo a dare uno sguardo ai diversi modi con cui si può investire nel trading online di opzioni binarie, e mentre non esistono formule segrete per fare profitti in modo consistente con le opzioni binarie, mantenere invece una strategia per tutto il corso dell’operazione può giovare fruttuosi introiti economici.

Diversificare il Trade

Assicurarsi che quando ci si iscrive a qualsiasi piattaforma di trading online in opzioni binarie ci sia la possibilità di inserire un buon numero di diversi trade di opzione binaria.

Ci sono alcuni siti online invece che vogliono proporre ai propri traders le operazioni di investimento che vogliono posizionare loro, e come tale, questi siti si dovrebbero evitare, perché avendo accesso alla più vasta gamma di piattaforme online di trading si potrà sceglierne una che ci faccia investire online secondo i nostri piani e le nostre strategie per essere sicuri di ottenere un guadagno redditizio.

I bonus di opzioni binarie

Uno dei modi più semplici per voi d’iniziare da subito ad avere profitti con le opzioni binarie, è quello di iscriversi a più broker in contemporanea, scegliendo le piattaforme che offrono un bonus come nuovo iscritto per iniziare ad investire nel trade.

Quindi, se siete nuovi alla negoziazione di opzioni binarie online, si dovrebbe davvero prendere in considerazione una tale strategia.

Profitti dal Forex Trading

Un tipo di opzione di scambio che può essere molto instabile ed esplosiva, ma che spesso vede i traders esperti fare un bel po’ di guadagni è il trade online in FOREX (tipo d’investimento legato all’acquisto/scambio di valuta).

Ci sono bel po’ di cose che possono accadere durante il corso della giornata che potrebbero avere un effetto drammatico sul valore di qualsiasi valuta, e se si seguono le news con frequenza, si possono fare investimenti veloci e consistenti.

Spesso, sono le notizie finanziarie e argomenti come il tempo che possono influenzare notevolmente il valore di qualsiasi valuta quindi pensate bene a lungo su quali moneta in commercio investire!

Early exit-strategy – Troverete un certo numero di siti di primo piano di trading binario che vi offriranno un ‘early exit strategy’ su ogni trade che avete intrapreso.

Sito web: www.tradingbinario.biz

È un’opzione che garantisce comunque un successo, infatti se si sta operando con un investimento che sta portando un profitto ma si ha a disposizione ancora del tempo alla sua scadenza, quindi si rischia un cambio di tendenza all’ultimo, per non rischiare di veder il proprio investimento non fruttuoso, si può usare l’opzione ‘early exit strategy’ e uscire dal trade con un guadagno inferiore ma con pur sempre un guadagno.

La redditività è solo uno degli obiettivi principali di trading binario. Si dovrebbe anche evitare perdite nel vostro investimento o almeno diminuirle. È possibile evitare o ridurre le perdite, se si chiude un early exit strategy.

Ad esempio, se un trade “out of the money” porta una perdita del 85%, uscendo con un early-exit-strategy anticipata si potrebbe ottenere un risultato notevolmente migliore, con una perdita di solo il 30% – 50% vs. 80%.

Un altro vantaggio è che l’opzione di uscita anticipata rilascia il denaro che gli operatori potrebbero utilizzare per acquistare più opzioni binarie.

Nonostante i vantaggi citati, vi sono anche altri fattori che devono essere considerati durante l’utilizzo di questa opzione:

– chiusure anticipate. Non sono ammessi in determinati periodi di tempo. Per esempio, quando un trade è stato aperto per un certo periodo di tempo, un broker può attivare la funzione di chiusura anticipata. La funzione non può essere utilizzato “al di fuori di questa finestra”.
– Alcuni trade, come i contratti ad alto rendimento non possono essere chiusi prima della scadenza.
– I traders non possono ricevere pagamenti pieni quando le posizioni sono chiuse perché comporta costi aggiuntivi.
– Il più grande svantaggio di utilizzare questa strategia d’uscita precoce è chiaramente di accettare un profitto più basso su un’opzione che è ‘in-the-money’.

Così, ogni volta che si vede la tendenza del mercato lontano dal vostro obiettivo e si utilizza l’uscita anticipata, c’è il rischio che la sua tendenza s’invertirà ancora una volta prima della scadenza.

Evitare consigli e ciance – Ci saranno diversi siti che vi offriranno consigli di trading in opzioni binarie e si spenderanno in parole inefficaci e vuote, solo per convincervi che pagandoli potreste approfittare di queste dritte.

Evitare prontamente questi siti perché di dubbia serietà!

Sito web consigliato: www.tradingopzionibinarie.com

Continue Reading