La copertura nelle opzioni binarie sulle valute

Trading binario

Per molti investitori, la copertura è uno dei concetti più difficili da comprendere.

Fortunatamente, la copertura nelle opzioni binarie è molto facile da capire:

“La copertura è una forma di gestione del rischio.”

Se si tiene una posizione in qualsiasi strumento finanziario, si accetta il rischio che l’attività cambierà in termini di valore. Ovviamente, più si è investito, maggiore è il rischio. La copertura è un modo per mitigare il rischio.

Ecco la grande difficoltà nella comprensione della copertura, ma la copertura è più semplice di quanto si immagini, può essere sinteticamente spiegata come un tipo di assicurazione contro una perdita.

Diamo un esempio di copertura della valuta per poi discutere della copertura per le opzioni binarie nelle monete di scambio.

Esempio: si desidera acquistare petrolio e si dispone di dollari per farlo. La paura è che i dollari possono perdere valore nel tempo che intercorre tra l’acquisto dei dollari e il loro utilizzo per comprare petrolio. Invece di comprare dollari, si compra un’opzione put su USD, in questo modo, se il dollaro scende di valore, si esercita l’opzione per ridurre al minimo la perdita.

Quindi, una opzione secondaria è quella di acquistare alcuni dollari ora, per compensare la possibilità che il dollaro salirà di valore.
La copertura nelle opzioni binarie sulle valute.

Le opzioni binarie sono un tipo di speculazione finanziaria che comporta dei rischi, ma il grande vantaggio delle opzioni binarie è che il rischio è minimizzato dalla natura dell’opzione stessa. In alcuni mestieri si può acquistare un’opzione binaria su una moneta per non più di dieci dollari, che rappresenta poi l’intero rischio.

Diciamo che avete acquistato un’opzione binaria sul dollaro per euro 100. Mentre il periodo di opzione progredisce, il dollaro è in aumento in termini di valore, ma la volatilità è bassa. C’è sempre la possibilità che il dollaro inizi a perdere valore e che l’opzione che sembrava promettente bene, potrebbe improvvisamente cambiare direzione.

in-the-money: si ottiene l’investimento più la percentuale, che mediamente è dell’80% dell’investito;
out of the money: si perde l’importo investito o con una opzione del 15% di ritorno.

Se sei un investitore più conservatore, hai una grande opportunità, si chiama copertura, esempio, se il dollaro sale di valore contro la tua aspettativa, è possibile acquistare una opzione binaria put, allo stesso tempo dell’opzione originaria.

Ci sono tre possibili esiti per le tue due opzioni binarie:
– Se il dollaro continua a salire, si concluderà in-the-money sulla prima opzione, ma not money per la seconda.
– Se il dollaro scende al di sotto del primo prezzo di esercizio, sarà in out-of-the-money sulla prima opzione, ma in denaro per la seconda.
– Se il dollaro scende, ma ancora termina sopra il primo prezzo di esercizio, finirà in-the-money su entrambe le opzioni.

Nel primo e nel secondo esempio i risultati sono quasi in pareggio. ma è molto importante capire da questo esempio, che la copertura non poteva finire out-of-the-money su entrambe le opzioni.

Conclusione

La copertura è qualcosa che facciamo nella vita di tutti i giorni, senza nemmeno rendercene conto. Se il meteo prevede pioggia, prendiamo un ombrello, e lo utilizziamo come una copertura per la pioggia. La copertura sugli investimenti non è poi così intuitivo come nella vita di tutti i giorni, ma non è meno importante.

Come si è visto nel nostro esempio, la copertura non sempre funziona; ma quando lo fa, è un grande vantaggio per voi.

www.tradingopzionibinarie.com

You may also like